• #NomadeFotografico

La mia esperienza sul Trenino Rosso del Bernina

Aggiornato il: 4 nov 2020


Salire a bordo del Trenino Rosso del Bernina è assolutamente un'esperienza che consiglio di fare almeno una volta nella vita. Rimarrete affascinanti dai paesaggi che si possono ammirare lungo il tragitto che da Tirano vi condurrà a St. Moritz.




Il punto di partenza del Trenino Rosso del Bernina è Tirano, antico borgo di origine romana. Il treno attraversa Piazza della Madonna di Tirano dove sorge l'omonimo Santuario, costruito dopo che la Madonna apparve al beato Mario Omodei, chiedendogli di edificare in quel luogo un tempio in suo onore. Assolutamente da visitare.



La Ferrovia Retica ultimata nel 1910 attraversa le Alpi e si estende per 122 chilometri e attraversa oltre 196 ponti e 55 gallerie, toccando le tre aree linguistiche tedesca, italiana e romancia.


Dal luglio 2008 è entrata a far parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO ed è la ferrovia più alta d'Europa, come testimonia la stazione di Ospizio Bernina che si trova a 2253 m s.l.m.


Il treno viaggia tutto l'anno in ogni condizione atmosferica a meno che non ci siano situazioni eccezionali che ne impediscano il transito. Io personalmente ho effettuato questa esperienza nel periodo invernale a fine Gennaio in occasione del mio compleanno, ma tornerò sicuramente in altri periodi dell'anno per ammirare i paesaggi nelle stagioni differenti.



Come organizzare il viaggio per il Trenino Rosso del Bernina
  • Dove acquistare i biglietti?


I biglietti possono essere acquistati sul sito Trenino-Rosso-Bernina

altrimenti sul sito della Ferrovia Retica Rhb

oppure tranquillamente alla biglietteria della stazione di Tirano il giorno stesso della partenza.

Vi consiglio di acquistare i biglietti in anticipo, cosi da evitare code alla biglietteria.


  • Quale treno scegliere?


Prima di acquistare i biglietti, dovete sapere che esistono due differenti tipologie di carrozze anche se tratta la di 60 km circa è identica.

  • Carrozze di Linea (consigliato) che vi permette di abbassare i finestrini e godervi tranquillamente il panorama sporgendovi per scattare delle fotografie. Inoltre potrete scendere nelle fermate che desiderate (alcune fermate sono su richiesta, quindi da prenotare tramite l'apposito pulsante) e risalire con il treno successivo purchè sia della stessa categoria.

  • Carrozze Panoramiche (Bernina Express) sono appunto delle carrozze panoramiche che presentano delle vetrate a cupola che permettono una visuale più ampia sul panorama. In queste carrozze non si possono abbassare i finestrini, permette di scendere e risalire solo in alcune fermate segnalate sull’orario dei treni. Questo treno richiede, oltre all’acquisto del biglietto normale, la prenotazione obbligatoria con supplemento per ogni passeggero che occupi un posto a sedere.


  • Quanto costa il biglietto A/R Tirano - St. Moritz

E' bene ricordarsi che il viaggio sul Trenino Rosso del Bernina vi condurrà in un altro Stato, cioè la Svizzera dove le monete in vigore sono il franco svizzero e l'euro. Vengono accettati pagamenti con le carte.


Supplemento Bernina Express (carrozza panoramica)

richiede, oltre all’acquisto del biglietto normale, la prenotazione obbligatoria con supplemento (14.00 CHF a persona nell’orario estivo e 10.00 CHF nell’orario invernale) per ogni passeggero che occupi un posto a sedere

 

Tariffe biciclette

Trasportare la bicicletta costa 20 CHF. La bicicletta non gode dello sconto comitiva. Le corse che non consentono il trasporto bicicletta sono segnalate sull'orario dal simbolo della bicicletta sbarrata. Oltre le 10 biciclette é opportuno prenotare direttamente alla ferrovia Retica.


Tariffe per l'amico cane

Se il cane è inferiore ai 30 cm (al garrese) e sta in una gabbietta/contenitore/zaino/borsa/trasportino non paga alcun biglietto. Se il cane è libero (piccolo o grande che sia) paga metà biglietto della tratta prescelta in 2a classe (anche se viaggia in 1a classe). Essendo poi un espatrio, è sempre opportuno avere con sé tutti documenti anche per il cane. Il cane fa numero per ottenere lo sconto gruppi.


Dove dormire a Tirano


Durante il mio soggiorno a Tirano ho scelto di soggiornare nel

B&B San Bernardo Foresteria Lombarda che si trova a soli 3 km di distanza dal centro e dalla stazione. Silvio, il padrone di casa, è stato di una disponibilità e di una cordialità incredibile. Vi consiglierà dove parcheggiare gratuitamente a due passi dalla stazione, dove mangiare un buon piatto di pizzoccheri e bere un calice di nebbiolo, tipico vino della Valtellina. La struttura è confortevole, pulita e organizzata. Nel prezzo è inclusa la colazione, il wifi e il parcheggio.






Per ulteriori informazioni non esitate a lasciare un commento.

Grazie e buon viaggio.


#NomadeFotografico





125 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti