• #NomadeFotografico

Val di Rabbi - Ponte Sospeso "Ragaiolo" e Cascate di Saent


In questo articolo vi porto alla scoperta di una delle valli alpine più suggestive, in parte inclusa nel Parco Nazionale dello Stelvio. Dunque oggi vi parlo della bellissima Val di Rabbi in Trentino e in particolar modo dell'esperienza di percorrere il Ponte Tibetano Sospeso che sovrasta la Cascata Ragaiolo e delle imponenti e suggestive Cascate di Saent.


Il Ponte Sospeso "Ragaiolo" è lungo 100 metri ed è alto ben 50 metri e lo si può attraversare in tutta sicurezza, anche con i bambini. Arrivati a metà del ponte potrete godere della bellissima visuale sulla valle e sulla Cascata Ragaiolo e del torrente che scorre sotto i vostri piedi. Prima di attraversarlo troverete delle norme di comportamento affisse su di un tabellone a cui dovete attenervi come ad esempio:

  • numero max 10 persone sul ponte

  • divieto di correre e saltare sul ponte

  • divieto di far oscillare il ponte


Come raggiungere il Ponte Sospeso?


A piedi dal parcheggio in località Plan a Rabbi Fonti per la strada forestale che porta alla caratteristica Segheria Veneziana "Bègoi" lungo il Torrente Rabbies. Da qui segui le indicazioni per Malga Fratte e prosegui poi verso la Cascata del Ragaiolo fino all’imbocco del ponte tibetano (circa 30 minuti) - Passeggiata Rabbi Fonti - Segheria Veneziana - Malga Fratte.

A piedi dal parcheggio presso le Terme di Rabbi prendendo la seconda strada sterrata a sinistra che attraversa un ponte e prosegue in direzione Malga Fatte per circa 1 km in leggera salita. All'altezza del ponte sopra il torrente Ragaiolo prendi il sentiero che sale a zig zag fino all’imbocco del ponte tibetano (circa 30 minuti)


Cascate di Saent

Una volta terminata la passeggiata al Ponte Sospeso potete in pochi minuti raggiungere con la vostra auto, oppure a piedi il Parcheggio Coler. In estate esiste un bus navetta che vi permette di arrivare alla Malga Stablasolo, risparmiandovi cosi un tratto del percorso. L'itinerario si sviluppa all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, nel gruppo montuoso dell'Ortles-Cevedale, massiccio dentro il quale si incunea la suggestiva Val del Saent. Il sentiero ad anello pur se risulta faticoso è adatto a tutti e vi condurrà ai piedi degli spumeggianti salti d'acqua creati dal torrente Rabbies. L'ultimo tratto è caratterizzato da innumerevoli scalini che dalla Cascata Bassa porta alla suggestiva Cascata Alta dove un ponticello in legno vi permetterà di ammirare il salto ancor più da vicino.



"Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non l'avete trovato"

Baden-Powell




Per ulteriori informazioni non esitate a lasciare un commento.

Grazie.


#NomadeFotografico





55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti